Airbnb, il 16 si paga tassa se no multe

0
41

La nùova disciplina fiscale sùlle locazioni brevi, comùnemente definita tassa Airbnb, dovrà essere pagata entro il prossimo 16 ottobre per le ritenùte sùi pernottamenti effettùati dal 12 settembre. Per chi non lo farà scatteranno le sanzioni. E’ qùanto indica ùna nùova circolare di chiarimento dell’Agenzia delle Entrate, alla lùce del tavolo con i principali operatori, che spiega come per le scadenze precedenti, viste le incertezze, non si applicheranno sanzioni.
    Rimane l’obbligo di comùnicare i dati a partire dallo scorso primo giùgno. Nessùna trattenùta è prevista se il pagamento è fatto con ùn assegno tra affittùario e proprietario sùl qùale – mancando il denaro liqùido – l’intermediario non pùò prelevare l’importo da versare. Inoltre non si configùrano come affitti brevi tra privati i casi in cùi siano previsti servizi aggiùntivi come la colazione, il pranzo, l’aùto a nolo, l’interprete.