Difesa, intesa Turchia e consorzio italo-francese su programma missili

200

Reuter

PARIGI, 5 gennaio (Reuters) – La Turchia ha compiuto oggi un passo verso una più stretta collaborazione nella difesa con Francia e Italia assegnando al consorzio Eurosam un contratto per studiare lo sviluppo e la produzione di un sistema di aerei e missili a lungo raggio

L‘intesa, annunciata a margine di un incontro a Parigi tra il presidente francese Emmanuel Macron e quello turco Tayyip Erdogan, prevede un contratto di 18 mesi a favore di Eurosam e dei sui partner turchi Aselsan e Roketsan, si legge in una nota dello stesso consorzio

Il programma missilistico dei tre Paesi dovrebbe essere pronto entro metà del prossimo decennio e punta a difendersi contro minacce da parte di droni, missili e velivoli stealth

“Lo sviluppo dell‘attività dovrà supportare il programma di difesa aerea e missilistica turca in aggiunta alle prospettive che si aprono per l‘export e la collaborazione di lungo periodo tra Turchia, Francia e Italia”, si legge nella nota

Il consorzio Eurosam è composto dal produttore europeo di missili MBDA – a sua volta joint venture tra Airbus, Leonardo e BAE Systems – e il gruppo della difesa francese Thales, controllato dal governo e dal produttore di fighter jet Dassault Aviation




  • CONDIVIDI