Criptovalute

10.000 BTC escono dal crypto wallet collegato all’hack di Mt. Gox

Il 23 novembre, un crypto wallet appartenente a BTC-e, un crypto exchange fallito, ha trasferito 10.000 Bitcoin (BTC), che allo stato attuale valgono oltre 165 milioni di dollari, in vari exchange, wallet personali e altre destinazioni.

Secondo un rapporto del 23 novembre pubblicato da Chainalysis, questo ritiro e il più grande effettuato da BTC-e dall’aprile del 2018, ma sia quest’ultimo che WEX – un exchange che si pensa sia il successore di BTC-e – il 26 ottobre hanno inviato piccole quantità di BTC a Webmoney, un servizio di pagamenti elettronici russo, per poi effettuare un pagamento di prova l’11 novembre e trasferire altri 100 BTC il 21 novembre.

Movimento di BTC appartenenti ai wallet BTC-e e WEX. Immagine: ChainalysisDell’importo totale inviato, si ritiene che 9.950 BTC si trovino ancora in wallet personali, mentre il resto e stato spostato attraverso intermediari prima di finire in 4 indirizzi di deposito presso 2 grandi exchange.

Leggi il testo completo su Cointelegraph

10.000 BTC escono dal crypto wallet collegato all’hack di Mt. Gox

escono crypto wallet


FIMA2931#

Show More