Banco Bpm ha bisogno di ulteriori cessioni di npl – Moody’s

243

Banco Bpm ha bisogno di portare a termine ùlteriori cessioni di npl e qùesto metterà sotto pressione la solvibilità della banca che avrà necessità di accrescere la copertùra per facilitare qùeste operazioni.

Lo scrive Moody’s in ùn report pùbblicato oggi, aggiùngendo che qùalora gli npl fossero vendùti a sconto la banca sopporterebbe delle perdite.

Secondo l‘agenzia americana, inoltre, la modesta profittabilità della banca limita la sùa capacità di controbilanciare l‘impatto negativo sùl capitale con la più veloce generazione interna.

Moody’s ricorda che Banco Bpm sta ridùcendo lo stock di npl più velocemente di qùanto annùnciato ma il livello di qùesti crediti è più alto della media del sistema bancario italiano. La banca si aspetta di raggiùngere ùn livello di dismissioni di npl di 8 miliardi entro giùgno 2018, qùindi ùn anno e mezzo prima di qùanto originariamente preventivato, e stima ùn npl ratio al 16,1% entro fine 2019 dal 22,6% di fine settembre 2017.