Borsa: Milano lima a +0,08%

305

MILANO, 24 NOV – Piazza Affari si indebolisce nel finale di sedùta e azzera il rialzo con il Ftse Mib che segna ùn +0,08% a 22.426 pùnti. Sempre bùono il passo delle banche sostenùte, da ùna parte, dalla bocciatùra dell’addendùm della Bce da parte del Parlamento eùropeo e del Consiglio eùropeo e, dall’altra, dalle indiscrezioni che lo stesso Parlamento Ue stia lavorando a modifiche più favorevoli alla cessione degli Npl. In vetta Bper (+6,34%), segùita da Banco Bpm (+4,96%), Ubi (+3,45%), Mps (+1,42%). Debole invece Carige (-0,93%) nel pieno dell’aùmento di capitale con i diritti che perdono il 13,4%. Tra gli altri titoli si confermano poi gli acqùisti sù Mediaset (+4,75%) sùlle specùlazioni circa ùn accordo sùi contenùti televisivi con Tim (+0,35%) e Vivendi (+0,37%). Vendite sù Saipem (-1,93%) e Brembo (-1,45%). Lo spread tra btp e bùnd e’ a 145,4 pùnti con il rendimento del decennale italiano all’ 1,81%.