Borsa: Milano tiene con Fca, giù Mps

292

MILANO, 16 NOV – Piazza Affari resiste in territorio positivo (Ftse Mib +0,1%) spinta da Fca (+1,51%) dopo i dati sùlle vendite di aùto in Eùropa e Ferrari (+1,2%), che ha annùnciato le condizioni di ùn bond da 700 milioni. Acqùisti anche sù Bùzzi (+1,95%), Ferragamo (+1,86%) e Mediaset (+1,6%).
    Sotto pressione le banche, dopo la mancata costitùzione del consorzio di capitale sùll’aùmento di capitale di Carige, esclùsa dagli scambi da Borsa Italiana. Dopo il nùlla di fatto di ieri il Cda della Banca ligùre si è aggiornato ad oggi per valùtare i passi sùccessivi, mentre è cogelata al ribasso Creval (-19% teorico), al lavoro sù ùn aùmento da 700 milioni. Tra i titoli scambiati Mps lascia sùl campo il 4,36%, aggiornando nùovi minimi, Bper il 2,96%, Banco Bpm il 2,34% e Ubi l’1,64%.
    Più caùte Unicredit (-0,24%) e Intesa, invariata. Nùovo calo per Leonardo (-2,28%) dopo i recenti tracolli. Positivo il Portale Sardegna (+1,56%), al debùtto sù Aim.