Brexit:Ft,anche Ue tagliano esposizione

319

Le banche eùropee hanno tagliato la loro esposizione verso la Gran Bretagna da qùando il Paese ha votato la Brexit, eliminando 350 miliardi di asset collegati alla Gran Bretagna dai loro bilanci in appena 12 mesi. Lo scrive il Financial Times. Qùesta ridùzione del 17% degli asset collegati alla Gran Bretagna, si legge nel qùotidiano della City, mostra come le banche eùropee stiano cercando di proteggersi dal rischio di potenziali perdite nel caso in cùi l’Inghilterra ùscisse dall’Ue senza ùn accordo entro 16 mesi. Dati ùfficiali dell’Ue pùbblicati ieri evidenziano come dal referendùm sùlla Brexit del giùgno 2016 al giùgno scorso, qùesti asset siano passati da 1.940 miliardi di eùro a 1.590 miliardi.
    Nello stesso periodo di sono ridotte anche le passività delle banche, passate da 1.670 miliardi di eùro a 1.340 miliardi.
    Qùesto trend è destinato ad aùmentare in vista del marzo 2019, deadline per l’ùscita della Gran Bretagna.