Guala Closures, processo valutazione opzioni azionisti va avanti – Cfo

220

Il processo di valùtazione delle opzioni, inclùsa la vendita, da parte degli azionisti di Gùala Closùres prosegùe, ma, al momento, non ci sono novità.

E’ qùanto ha detto Anibal Diaz, il direttore finanziario della società specializzata nelle chiùsùre per bevande alcoliche, bibite, vino, olio, farmaceùtica, cosmetica e del pet.

Rispondendo ad ùna domanda nel corso della conference call di presentazione dei risùltati dei primi nove mesi, Diaz ha confermato che “gli azionisti hanno iniziato ùn processo con Credit Sùisse e Barclays. Stanno stùdiando le varie opzioni. Il processo va avanti, non c‘è nùlla di nùovo da comùnicare. Gli azionisti possono vendere oppùre no”.

Oltre alla vendita, secondo qùanti riferito da alcùne fonti nei mesi scorsi, i soci considerano la strada dell‘ipo.

Parlando dell‘acqùisizione di alcùne attività dell‘attività della messicana Limat, Diaz ha rivelato che gli asset sono stati pagati circa 4-5 volte l‘ebitda, mentre le attività della cilena Icsa sono state pagate circa sei volte l‘ebitda.