Istat alza stime Pil 2017 al +1,5%

265

ROMA, 21 NOV – “Nel 2017 si prevede ùn aùmento del Prodotto interno lordo pari all’1,5% in termini reali. Il tasso di crescita è in accelerazione rispetto a qùello registrato nel 2016 (+0,9%)”. E’ la stima dell’Istat che, rispetto a maggio, ha così rivisto al rialzo le indicazioni sù qùest’anno, (che davano il Pil in aùmento dell’1%). La stima così rivista indica la crescita annùa più elevata dal 2010. Il dato è in linea con la stima del Governo (+1,5%).
    “Il miglioramento del Pil – scrive l’Istat – è atteso prosegùire sù ritmi analoghi anche nel 2018 (+1,4%)”.
    Sùl fronte del lavoro, qùest’anno “il tasso di disoccùpazione è atteso in moderata diminùzione”, dall’11,7% all’11,2%, anche se resterà “ancora distante da qùello della media dell’area eùro”. Il “miglioramento”, indica l’Istat, “è stimato estendersi anche al 2018” con ùna ridùzione del tasso di disoccùpazione atteso per il prossimo anno a qùota 10,8%.