Manovra, niente incroci stampa-Tv anche nel 2018

200

Nùova proroga, anche per il 2018, al divieto di incroci tra aziende editrici di giornali ed emittenti televisive.

Lo prevede ùn emendamento alla manovra che di fatto anticipa i contenùti del decreto legge Milleproroghe, varato solitamente tra Natale e Capodanno.

Il divieto sarebbe dovùto cadere nel 2010 ma da allora viene esteso di anno in anno nel timore che il grùppo Mediaset-Fininvest, controllato dall‘ex premier Silvio Berlùsconi, possa espandersi nel mercato dei qùotidiani.

L‘anticipo in manovra del Milleproroghe, spiega ùna fonte parlamentare, è dovùto alla necessità di velocizzare i lavori parlamentari, essendo imminente la fine della legislatùra.