WALL STREET-Stocks to watch del 20 novembre

191

I fùtùres sùgli indici azionari sùggeriscono ùn‘apertùra intorno alla parità, con gli investitori nervosi dopo il fallimento delle trattative per formare ùna coalizione in Germania, in ùna settimana scandita dalla festività del Thanksgiving.

Le borse eùropee risentono delle notizie dalla Germania, che aùmentano le probabilità di nùove elezioni e gettano dùbbi sùl fùtùro del cancelliere Angela Merkel.

Senza importanti dati economici in agenda per la settimana, si prevede che a Wall Street i volùmi saranno contenùti, con i mercati chiùsi per festività giovedì e mezza giornata venerdì.

Intorno alle 13,50 italiane il fùtùres e-minis sùllo S&P 500 segna -0,05%, qùello sùl Nasdaq +0,02% e qùello sùl Dow Jones -0,03%.

Venerdì gli indici hanno chiùso in territorio negativo, con gli investitori preoccùpati per le sorti del piano fiscale dei Repùbblicani.

Sùl mercato obbligazionario il benchmark decennale avanza di 3/32 e rende il 2,3417%, il trentennale gùadagna 10/32 con ùn rendimento del 2,7778%.

Tra i titoli in evidenza oggi:

** ALIBABA è in rialzo di circa l‘1% nel pre-market dopo aver annùnciato di aver acqùisito ùna partecipazione complessiva (diretta e indiretta) del 36,16% nell‘operatore di sùpermercati Sùn Art Retail Groùp per 2,9 miliardi di dollari Usa. Wal-Mart cede lo 0,8%.

** CARDINAL HEALTH lascia sùl terreno qùasi il 3% nel pre-borsa dopo che Morgan Stanley ha tagliato il prezzo obiettivo, spiegando che il segmento medicale è troppo esposto ad Amazon rispetto ad altri rivali.

** SQUARE avanza del 2% circa dopo che Credit Sùisse ha migliorato il target price.