COMMENTO AIM: indice poco mosso, bene Telesia

158

Prima parte della seduta poco mossa per l’Aim Italia che fa registrare ora un -0,08%.

In vetta Telesia (+4,19%), societa’ del gruppo Class E. che insieme a DowJones&Co. controlla questa agenzia, seguita da Visibilia E. (+2,17%).

Nell’ambito del contratto di investimento siglato lo scorso ottobre, Bracknor Investment ha chiesto la conversione di 5 bond, parte della 1* tranche del prestito obbligazionario convertibile emesso dalla societa’ editoriale, che daranno diritto a sottoscrivere 384.615 azioni ordinarie di nuova emissione Visibilia Editore.

Bene pure Wm Capital (+1,87%) e Zephyro (+2,63%) che, dopo aver chiuso ieri in vetta al listino, continua a salire spinto dalla notizia che l’azienda è entrata nella fase finale di aggiudicazione nell’ambito della gara MIES2 (Manutenzione Integrata Energia Sanitá), che prevede contratti della durata da 5 a 7 anni per un valore di 650 milioni di euro.

Positivo Axelero con un +1,44% dopo che Atlas ha chiesto la conversione di parte della 1* tranche del prestito obbligazionario convertibile cum warrant, per un valore di 100mila euro.

Deboli, invece, Vetrya (-0,24%) e Go Internet (-0,33%), entrambe pero’ con volumi piuttosto contenuti.

In rosso Imvest (-3,4%) e Softec (-3,97%) che scende a quota 2,90 euro, anche se con soli 720 pezzi passati di mano, per un controvalore corrispondente di poco superiore a 2.000 euro.

gco

giorgia.cococcioni@mfdowjones.it

Copyright (c) 2018 MF-Dow Jones News Srl