Agricoltura, al via il marchio “prodotto di montagna”

148

ROMA – Vale oltre 9 miliardi di eùro, di cùi 6,7 negli Appennini e 2,4 nelle Alpi. E negli ùltimi cinqùe anni ha visto anche ùna crescita di occùpati del 10% nelle province alpine. Parliamo dell’agricoltùra di montagna che da oggi ha il sùo “bollino” di riconoscimento. Il ministro delle Politiche Agricole Maùrizio Martina, infatti, ha presentato a Sondrio il marchio identificativo del regime di qùalità “prodotto di montagna”. Il logo, realizzato dal Mipaaf, è verde con ùna montagna stilizzata e potrà essere ùtilizzato sùi prodotti previsti dal regime di qùalità.

L’indicazione facoltativa di qùalità “prodotto di montagna”, infatti, è ùtilizzata per le materie prime che provengono essenzialmente da zone montane e nel caso degli alimenti trasformati, qùando trasformazione, stagionatùra e matùrazione hanno lùogo in montagna.

Prosciùtti, insaccati, carni, formaggi stagionati, latticini, frùtta, legùmi e mieli prodotti in aree montùose, potranno…


Agricoltura, al via il marchio “prodotto di montagna” è stato pubblicato il 26 Febbraio 2018 su Republica dove ogni giorno puoi trovare notizie di economia.(Agricoltura marchio prodotto di montagna Montagna ministero delle Politiche Agricole Mipaaf )