Alitalia: tre pretendenti, il mercato vale 10 mld (A&F)

111

L’attrazione fatale di Alitalia colpisce ancora. Il fenomeno, gia’ andato in scena nel 2008-2009 e replicato con il blitz di Etihad nel 2014, ha in se’ qualcosa da caso di psicanali. C’e’ una compagnia in pesante crisi.

Venendo ai giorni nostri, si legge su A&F di Repubblica, i commissari aprono la procedura di vendita e due colossi europei, una compagnia americana, una low cost e un fondo di private equity si azzuffano per avere il privilegio di poter “trattare in esclusiva” per questo gioiello. Difficile immaginare che nei Board dei grandi vettori circoli una sottile vena di follia. La spiegazione, in effetti, e’ un’altra.

La posta in palio della delicatissima partita dell’ex compagnia di bandiera tricolore non e’ la preda, che in effetti non gode di ottima salute. L’oggetto del desiderio e’ quello che la societa’ ha in pancia: le chiavi di ingresso nel preziosissimo mercato del trasporto aereo in Italia. Una torta che vale circa 10 mld di ricavi l’anno. Un business da 143 mln circa di passeggeri nel 2017 che dal 2004 cresce a una media annua del 4%, piu’ degli altri mercati europei e che nel 2035, calcola Bain, arrivera’ a 240-280.

red/lab

Copyright (c) 2018 MF-Dow Jones News Srl


Alitalia: tre pretendenti, il mercato vale 10 mld (A&F) è stato pubblicato su Dow Jones News dove ogni giorno puoi trovare notizie di economia e mercati.