BORSA: Ftse Mib +0,91%, future Usa in positivo

107

Il Ftse Mib continua a scambiare in positivo e segna un +0,91% a 22.667 punti, con i future americani che trattano in rialzo (Dow Jones +0,34%, S&P 500 +0,29%).

Sul fronte dei dati macroeconomici l’indice dei prezzi al consumo nell’area euro a gennaio, secondo la lettura definitiva, è salito dell’1,3% a/a, in linea al consenso. JPMorgan riferisce comunque che il dato non cambia le attese sulle prossime mosse della Bce.

A piazza Affari proseguono gli acquisti su Snam (+3,28%) e su Saipem (+2,94% a 3,534 euro) su cui Morgan Stanley ha alzato il prezzo obiettivo da 5,5 a 6 euro, confermando la raccomandazione overweight. In un report sul settore Oil & Gas gli esperti includono Saipem nella loro lista dei titoli da avere in portafoglio.

Su Tenaris (+2,51% a 14,32 euro) Equita Sim ha incrementato il target price sull’azione da 15,5 a 15,7 euro, confermando il rating buy. Gli esperti hanno aggiornato le stime post risultati 2017, aumentando

la previsione sull’Ebitda del 4% per il 2018 e dell’1% per il 2019.

Telecom I. guadagna il 2,04% a 0,7312 euro. Secondo un analista il titolo è sostenuto dalle indicazioni di stampa secondo cui il gruppo sta lavorando con Goldman Sachs e Credit Suisse al progetto di separazione della rete.

Tra i bancari Bper +2,39%, Banco Bpm +2,29%, Mediobanca +1,15%, Ubi B. +0,66%, Intesa Sanpaolo +0,52% e Unicredit +0,4%.

Sul resto del listino si segnala Saras (+9,17% a 1,797 euro). Ubs ha alzato la raccomandazione sul titolo da neutral a buy, con prezzo obiettivo che passa da 2,15 a 2,2 euro. C’e’ poi attesa per il nuovo piano industriale 2018-2021 che Saras pubblicherà il primo marzo.

sda

Copyright (c) 2018 MF-Dow Jones News Srl


BORSA: Ftse Mib +0,91%, future Usa in positivo è stato pubblicato su Dow Jones News dove ogni giorno puoi trovare notizie di economia e mercati.