Cipro accusa Turchia per blocco nave Saipem 12000, che si dirige in Marocco

113

MILANO, 23 febbraio (Reuters) – La nave Saipem 12000, noleggiata da Eni per la ricerca di idrocarburi al largo di Cipro e bloccata da diversi giorni da navi da guerra turche, si è spostata verso il porto di Limassol per rifornimenti in attesa di partire per il Marocco, in un crescendo di tensioni nell‘area al largo del Mar Mediterraneo.

Oggi il governo di Cipro ha accusato la Turchia di minacciare l‘uso della forza contro la nave noleggiata da Eni. Al momento non c‘è stata una risposta da parte della Turchia.

Lo stallo va avanti dallo scorso 9 febbraio, quando le navi da guerra turche hanno bloccato la Saipem 12000, mentre il giorno prima la major italiana aveva annunciato di avere effettuato una scoperta di gas nel Blocco 6, nell‘offshore di Cipro, attraverso il pozzo Calypso 1.

Il…


Cipro accusa Turchia per blocco nave Saipem 12000, che si dirige in Marocco è stato pubblicato su Reuter dove ogni giorno puoi trovare notizie di economia e mercati. (Esteri  )