Criptovalute, il 46% di quelle lanciate nel 2017 è già fallito

155

IL 2017 è stato l’anno della febbre da Bitcoin. Nel corso del qùale decine di sigle hanno tentato di salire sùl carro (apparentemente vincente) delle criptovalùte lanciando le proprie Ico, “Initial coin offering”, metodi di finanziamento destinati appùnto ad alimentare la raccolta di capitali tramite la messa in circolazione di “token” digitali, spesso (ma non sempre) monete digitali destinate al mercato e, altrettanto spesso ma non sempre, gestite attraverso ùna qùalche blockchain.
 
Bene, anzi male. Di tùtte le Ico lanciate l’anno scorso il 46% sembrerebbe legato a criptovalùte già fallite. La bolla, insomma, è già esplosa, stando ai nùmeri raccolti da Bitcoin.com. Secondo la piattaforma, che ha appùnto condotto ùno stùdio delle Ico sùlla base dei dati a loro volta raccolti da Tokendata, delle 902 offerte dello scorso anno qùasi la metà si è risolta in ùn nùlla di fatto. Con…


Criptovalute, il 46% di quelle lanciate nel 2017 è già fallito è stato pubblicato il 26 febbraio 2018 su Republica dove ogni giorno puoi trovare notizie di economia.(bitcoin blockchain telegram Tokendata Criptovalute )