Elezioni: Agcom, divieto diffusione sondaggi su tutti mezzi

104

L’Autorià per le garanzie nelle comunicazioni informa che

il divieto di diffusione di sondaggi politico-elettorali vale per tutti i

mezzi di comunicazione di massa, nei 15 giorni che precedono il voto del

prossimo 4 marzo.

Il divieto così sancito è ampio e non opera alcun riferimento ad una

specifica piattaforma trasmissiva o ad uno specifico mezzo di diffusione,

rivolgendosi ai mezzi di comunicazione di massa.

L’Autorità richiama dunque al più rigoroso rispetto di tale divieto

riservandosi di intervenire severamente anche riguardo a simulazioni che

hanno l’obiettivo esplicito di aggirare le norme facendo riferimento a

gare o altre competizioni di fantasia, in contesti informativi, spesso

ripresi poi da quotidiani e notiziari radio-televisivi, dai quali non è

nemmeno possibile verificare l’attendibilità statistica del dato

parzialmente o integralmente riportato.

Infine, a seguito dell’azione di vigilanza dell’Autorità, sono state già

notificate a diverse testate giornalistiche le contestazioni di violazione

del divieto in ragione della diffusione dei sondaggi nei giorni successivi

all’inizio del periodo di black out previsto dalle norme.

pev

Copyright (c) 2018 MF-Dow Jones News Srl


Elezioni: Agcom, divieto diffusione sondaggi su tutti mezzi è stato pubblicato su Dow Jones News dove ogni giorno puoi trovare notizie di economia e mercati.