Energy Lab: approva bilancio 2017, integrati documenti concordato

113

Il Cda di Energy Lab, smart energy company quotata

sull’Aim Italia, ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2017, che è stato

depositato telematicamente insieme all’integrazione dell’elenco nominativo

dei creditori con indicazione dei relativi crediti, così come richiesto

dal Tribunale di Udine nell’ambito del ricorso per l’ammissione della

società alla procedura di concordato preventivo ‘con riserva’.

I risultati del 2017, si legge in una nota, hanno evidenziato una

perdita di 9,7 milioni di euro, rispetto ai -2,2 milioni di euro del 2016,

un fatturato a 4,3 milioni (2,9 milioni in 2016), un Ebitda a 0,1 milioni

(-1,5 milioni in 2016), e un Ebit a -1,6 milioni (-1,7 milioni in 2016).

La posizione finanziaria netta è stata di 11,5 milioni di euro (11,1

milioni in 2016), mentre il patrimonio netto è negativo per 3,57 milioni,

rispetto ai 6,18 milioni del 2016, pertanto la società si trova in una

situazione di deficit patrimoniale, ai sensi dell’articolo 2447 ex Codice

Civile.

Nonostante ciò, ai sensi della legge fallimentare, fino all’omologazione

del concordato preventivo non opera la causa di scioglimento della società

per riduzione o perdita del capitale sociale.

Si segnala, infatti, che a febbraio Energy Lab ha presentato al

Tribunale di Udine la domanda ‘prenotativa’, propedeutica alla domanda di

ammissione alla procedura di concordato preventivo (in continuità), e che

il tribunale aveva fissato il 26 febbraio come termine ultimo per

completare la documentazione per l’ammissione della società alla

procedura.

In dettaglio, alla smart energy company era stato richiesto il bilancio

al 31 dicembre scorso – completo di stato patrimoniale, conto economico e

nota integrativa – e l’integrazione dell’elenco nominativo dei creditori

con indicazione dei relativi crediti, depositati telematicamente.

Le prospettive future di gestione del business saranno dunque

compatibili con i tratti principali del piano concordatario che Energy Lab

proporrà ai creditori, che sarà caratterizzato dalla continuità d’impresa

nell’ambito dell’attività di servizio e dei contratti di appalto e con

focus particolare sulla recuperabilità di alcuni investimenti, in ottica

di accelerazione della fase di vendita degli asset da sempre destinati a

tale attività.

com/gco

giorgia.cococcioni@mfdowjones.it

Copyright (c) 2018 MF-Dow Jones News Srl


Energy Lab: approva bilancio 2017, integrati documenti concordato è stato pubblicato su Dow Jones News dove ogni giorno puoi trovare notizie di economia e mercati.