Italia: Micillo (B.Imi), ha buone potenzialita’ crescita (CorSera)

121

“L’Italia ha una potenzialita’ di crescita non ancora realizzata sensibile, sempre che non si verifichino sconquassi geopolitici o una grave instabilita’ dopo il voto, generata da un governo poco sintonizzato con la politica europea. Ma il mercato quota la probabilita’ di tale rischio come contenuta”.

A dirlo e’ Mauro Micillo, responsabile della divisione corporate e investment Banking (Cib) di Intesa Sanpaolo e ceo di Banca Imi, che, in un’intervista al Corriere della Sera spiega come la crescita in Italia abbia “importanti caratteristiche strutturali, al di la’ del numero, +1,5% del Pil, che va inquadrato, visto che mancano gli investimenti pubblici e ci sono pezzi del Paese che producono molto meno”.

Micillo giudica quindi “positivamente” le prospettive del Paese: “Vedo imprese che gia’ oggi, nei settori trainanti come meccatronica o meccanica di precisione, hanno difficolta’ a fare fronte alla domanda.

E Micillo, sottolinea il quotidiano, ha un punto di osservazione privilegiato grazie ai 2.100 clienti sopra i 350 milioni di fatturato – di cui metà esteri – affidati alla Cib. Il 2018 dovrebbe essere un altro anno positivo per le quotazioni: «La faretra per convincere le imprese a quotarsi ha più frecce: per esempio le Spac, delle cui ipo siamo leader di mercato, sono uno strumento rapido di quotazione e per di più di minoranza”, che così evita all’imprenditore di perdere il controllo, spiega il banchiere.

red/fch

Copyright (c) 2018 MF-Dow Jones News Srl


Italia: Micillo (B.Imi), ha buone potenzialita’ crescita (CorSera) è stato pubblicato su Dow Jones News dove ogni giorno puoi trovare notizie di economia e mercati.