Manutencoop: il presidente G. Di Bernardo nominato a.d.

98

Il cda di Manutencoop Facility Management, capofila del principale gruppo italiano attivo nell’integrated facility management, dopo aver preso atto delle dimissioni di Aldo Chiarini dalla carica di a.d. della società, ha nominato Giuliano Di Bernardo, già presidente del Board, anche nuovo a.d.

In dettaglio, a Giuliano Di Bernardo in qualità di presidente e nuovo a.d. di Mfm riportano le Direzioni Affari Legali, Amministrazione e Controllo, Finanza e Tesoreria, Finanza Strategica, Merger & Acquisitions e Investor Relations. A Di Bernardo rispondono, inoltre, le società del gruppo Servizi Ospedalieri, H2H Facility Solutions, Telepost, Sicura, E-Digital Services, Manutencoop International e Yougenio.

Le dimissioni di Aldo Chiarini, decise in pieno accordo con il Cda, conseguono e completano il cambio di governance societario dopo l’uscita, dello scorso 13 ottobre 2017, degli azionisti di minoranza dalla compagine azionaria di Manutencoop Facility Management e la conseguente assunzione da parte di Manutencoop società cooperativa del ruolo di azionista al 100%.

Il Cda, nella seduta odierna, ha altresi proceduto a cooptare, ai sensi dello Statuto Sociale, Laura Duò quale nuovo membro del consiglio stesso, in sostituzione di Aldo Chiarini.

Il Board ha, inoltre, approvato una complessiva ridefinizione dell’organizzazione del gruppo, nominando Andrea Gozzi, già Chief operating officer della società, quale nuovo d.g. A Gozzi riportano le Direzioni: Acquisti, Personale e Organizzazione, Commerciale, Progettazione e Miglioramento Continuo, Marketing ed Innovazione, Business Digital Solutions, oltre a tutte le aree di operations (Nord Ovest; Triveneto; Emilia Romagna; Centro; Centro Sud; Clienti Direzionali e Project Financing).

Nella stessa ottica, in data odierna, Luca Buglione, Direttore finanza Strategica e Merger & Acquisitions, assume anche il ruolo di Investor Relations Manager, in sostituzione di Riccardo Bombardini che andrà a guidare la Direzione Strategie e Controllo di gruppo in Manutencoop Società Cooperativa.

La ridefinizione dell’organizzazione del gruppo approvata in data odierna punta sulla centralità dello sviluppo delle linee interne, con la crescita delle risorse formatesi nella Società, la valorizzazione del personale più giovane, con l’attribuzione di ruoli dirigenziali a numerosi dipendenti al di sotto dei 45 anni, oltre che su una sempre più estesa presenza femminile ai vertici societari, con la nomina di 9 donne alla guida di Direzioni e funzioni di staff. La nuova struttura organizzativa testimonia, quindi, l’impegno del Gruppo nella formazione e valorizzazione delle proprie persone, che risultano fondamentali per il successo di una realtà dinamica e in crescita costante come MFM.

“Sono davvero orgoglioso di assumere questo nuovo incarico in Manutencoop Facility Management, realtà che conosco dall’interno, avendo maturato un lungo percorso professionale che mi ha portato ad assumere ruoli sempre più importanti e ad affrontare con successo sempre nuove sfide”, Giuliano Di Bernardo, presidente e a.d. di MFM. “Vorrei ringraziare tutto il Consiglio di Amministrazione, oltre che il nostro azionista Manutencoop Società Cooperativa, per la fiducia accordatami: mio impegno sarà proseguire lungo il percorso di crescita e di sviluppo del gruppo che lo hanno portato ad essere il leader italiano nel facility management”.

com/cce

Copyright (c) 2018 MF-Dow Jones News Srl


Manutencoop: il presidente G. Di Bernardo nominato a.d. è stato pubblicato su Dow Jones News dove ogni giorno puoi trovare notizie di economia e mercati.