Poste I.: Del Fante, piano prudente a rischio limitato

107

“Questo piano si basa su ipotesi prudenti con un rischio

di esecuzione limitato”. Lo ha detto l’a.d. e d.g. di Poste I., Matteo Del

Fante, in occasione della presentazione del piano industriale “Deliver

2022″ alla comunità finanziaria.

“I ricavi aumenteranno in maniera costante per tutta la durata del

piano, ma il vero impatto si vedrà sull’Ebit e sull’utile netto – ha

spiegato -, rispettivamente con un incremento del Cagr pari al 10% e al

13%. Questo grazie ai miglioramenti dei ricavi e dell’operatività e,

soprattutto, con il contributo di tutti i nostri segmenti di business”.

“I dividendi – ha precisato il manager – aumenteranno durante il periodo

di operatività del piano, in linea con l’aumento della redditività del

Gruppo. I graduali progressi che ciascuno dei nostri segmenti realizzerà,

determineranno il grande salto in avanti che farà Poste Italiane”.

gug

guglielmo.valia@mfdowjones.it

Copyright (c) 2018 MF-Dow Jones News Srl


Poste I.: Del Fante, piano prudente a rischio limitato è stato pubblicato su Dow Jones News dove ogni giorno puoi trovare notizie di economia e mercati.