Prismi: prevede ricavi 2018 a 21,2 mln euro

99

Il Piano Industriale di Prismi, società quotata su Aim Italia, prevede un aumento dei ricavi a 21,2 milioni di euro nel 2018 con un Ebitda margin del 23%, ottenibile grazie al maggiore assorbimento dei costi fissi generato dall’incremento del fatturato.

Il Piano, spiega una nota, prevede per il 2020 il raggiungimento di ricavi pari a 25 milioni di euro con un Ebitda Margin di circa il 30%.

Le linee guida strategiche prevedono in dettaglio il rafforzamento della rete di vendita, l’entrata a regime di Wellnet (società nata dalla fusione tra le tre controllate Wellnet Srl, 3 Ding Consulting Srl e 2ThePoint PSM Srl), il rafforzamento commerciale del brand CreareValore, lo sviluppo commerciale di InGrandiMenti, l’ingresso nel mercato svizzero, grazie all’accordo di partnership siglato recentemente con MediaTI Marketing e la valutazione di eventuali opportunità di acquisizioni.

Il Cda ha deliberato di emettere fino a 4.017.552 nuove azioni ordinarie Cum ‘Warrant PRISMI 2018-2020′ al prezzo di 1,24 euro, per un controvalore di 4.981.764,48 euro. Oltre a questo, il board ha dato l’ok all’emissione di 14.731.028 warrant ‘Warrant PRISMI 2018 – 2020’ da assegnare gratuitamente ai sottoscrittori delle nuove azioni.

com/gtd

Copyright (c) 2018 MF-Dow Jones News Srl


Prismi: prevede ricavi 2018 a 21,2 mln euro è stato pubblicato su Dow Jones News dove ogni giorno puoi trovare notizie di economia e mercati.