Bce: Weidmann, non irrealistico rialzo tassi a metà 2019

99

La Banca centrale europea dovrebbe iniziare presto a eliminare gradualmente gli stimoli e potrebbe cominciare ad alzare i tassi di interesse a metà del prossimo anno.

Lo ha affermato il presidente della Bundesbank, Jens Weidmann, puntualizzando che le aspettative del mercato su un primo aumento del costo del denaro verso la metà del 2019 sono “probabilmente non del tutto irrealistiche”.

La fine del QE “è solo l’inizio di un processo pluriennale di normalizzazione monetaria”, ha aggiunto il membro della Bce. “Ecco perché è così importante iniziare davvero presto”.

Per il falco dell’Istituto di Francoforte è infine importante muoversi verso tassi di interesse più alti per “dare alla politica monetaria più spazio per reagire a qualsiasi recessione economica futura”.

alb

alberto.chimenti@mfdowjones.it

Copyright (c) 2018 MF-Dow Jones News Srl


Bce: Weidmann, non irrealistico rialzo tassi a metà 2019 è stato pubblicato su Dow Jones News dove ogni giorno puoi trovare notizie di economia e mercati.