COMMENTO AIM: indice in lieve calo, in luce Go Internet

102

L’Aim Italia ha archiviato la seduta leggermente sotto la parità con un -0,07% a 9.414 punti.

In vetta Go Internet che ha guadagnato il 13,28% con oltre 173.000 pezzi passati di mano, spinto dal newsflow positivo su Linkem.

Il provider Internet di banda larga e ultra larga, infatti, ha siglato un accordo di ‘frequency sharing’ con Go Internet e si è impegnato a sottoscrivere un aumento di capitale da 4 mln euro, volto a detenere una quota non superiore al 21,23% della societá dell’Aim Italia.

Quotazioni in forte rialzo pure per Zephyro che è salito del 6,32% dopo l’aggiudicazione in via definitiva della procedura di gara MIES2 (Manutenzione Integrata Energia Sanitá), bandita da Consip per la fornitura di energia per gli edifici delle pubbliche amministrazioni sanitarie.

Bene pure Energica M. che ha fatto registrare un +1,59% a quota 3,20 euro. L’azienda modenese, che produce moto elettriche ad elevate prestazioni, si avvia verso un primo trimestre superiore alle aspettative, con un portafoglio ordini attuale che è superiore al totale del venduto dell’anno precedente.

Poco mosso Expert S. che dopo aver guadagnato oltre il 3% ha ripiegato con un +0,38%. Il titolo oggi è stato sotto i riflettori, in scia alla pubblicazione dei conti 2017 e la presentazione delle linee guida strategiche per il biennio 2018-2019.

Deboli Vetrya (-0,48%) e Glenalta (-0,99%), quest’ultimo però con volumi limitati e pari a 3.400 pezzi, per un controvalore corrispondente di poco superiore a 34.000 euro.

In rosso Blue Financial (-4,09%), Agatos (-4,86%) e Axelero che si è posizionato in coda al listino con un -5,61% a quota 1,85 euro.

gco

giorgia.cococcioni@mfdowjones.it

Copyright (c) 2018 MF-Dow Jones News Srl


COMMENTO AIM: indice in lieve calo, in luce Go Internet è stato pubblicato su Dow Jones News dove ogni giorno puoi trovare notizie di economia e mercati.