Governo: Gros-Pietro, asse M5S e Lega? Prima vedere i programmi

99

“Sono dell’idea che occorra prima vedere quali sono i programmi che vengono concretamente messi in atto e – soprattutto – le modalità con cui vengono sviluppati”.

Così ha risposto il presidente di Intesa Sanpaolo, Gian Maria Gros-Pietro, a margine dell’inaugurazione della mostra ‘Restituzioni’ alla Reggia di Venaria Reale, a chi gli chiedeva un parere sulle prime reazioni del mercato alle ipotesi di un’asse tra Lega e M5S per il prossimo Governo.

“In linea di principio”, ha aggiunto il banchiere riferendosi ai programmi dei partiti, “diverse formule possono essere attuate come accade in diversi altri Paesi: parliamo sia di tassazioni meno intrusive sull’attività produttiva sia di sostegno alle persone disagiate”.

Gros Pietro ha comunque ricordato come il punto fondamentale che autorità istituzionali e mercati tengono d’occhio “riguarda da un lato il debito pubblico – perché non c’è dubbio che quello italiano ha un livello rispetto al Pil che indebolisce l’Italia nel confronto con gli altri Paesi, rendendola troppo dipendente dalle valutazioni dei mercati finanziari -dall’altro l’esigenza che il Paese ha è di dare occupazione di livello adeguato ai giovani, sviluppando posti di lavoro con prospettive soddisfacenti che possono attrarre i nostri giovani e fare così cessare l’emigrazione di persone di talento che vanno ad arricchire altri sistemi produttivi principalmente in Ue, ma non solo”.

ofb

Copyright (c) 2018 MF-Dow Jones News Srl


Governo: Gros-Pietro, asse M5S e Lega? Prima vedere i programmi è stato pubblicato su Dow Jones News dove ogni giorno puoi trovare notizie di economia e mercati.