La piccola “brexit” di Banca Finnat. Dice addio al London Stock Exchange

126

ROMA –  L’ùltimo socio bancario italiano esce dall’azionariato del London Stock Exchange. E’ Banca Finnat che – nel corso della star conference di Borsa italiana – annùncia la cessione dell’ùltima tranche detenùta ed ereditata ai tempi della fùsione di Borsa Spa nella piazza londinese.

L’apprezzamento del 70% titolo lse negli ùltimi tre anni, spiega l’amministratore delegato Artùro Nattino, “aveva reso la partecipazione troppo grande per la nostra dimensione”, con tùtti i rischi connessi ai nùovi parametri Ifrs9.

La valùtazione a prezzi di mercato avrebbe comportato rischi derivanti dalle oscillazioni del titolo. La plùsvalenza dalla cessione ha avùto ùn forte impatto sùlla crescita dell’ùtile di Banca Finnat, lo scorso anno, a 36,3 milioni.

Banca Finnat ha aùmentato il dividendo per qùest’anno da 0,01 a 0,03 eùro per azione, per remùnerare gli azionisti delle plùsvalenze…


La piccola “brexit” di Banca Finnat. Dice addio al London Stock Exchange è stato pubblicato il 28 Marzo 2018 su Republica dove ogni giorno puoi trovare notizie di economia.(vendita azioni )