Technogym: utile netto 2017 sale a 61,2 mln (+42% a/a)

100

Technogym ha chiuso il 2017 con un utile netto di 61,2 mln euro, in crescita rispetto ai 43,1 mln registrati nel 2016 (+42% a/a).

I ricavi consolidati, spiega una nota, sono di 598,2 mln (+7,7% a/a), l’Ebitda si attesta a 120,2 mln (+20,3% a/a), la posizione finanziaria netta e’ negativa per 41,3 mln (-78 mln in 2016).

“Technogym”, ha commentato il presidente e a.d. Nerio Alessandri, “ha chiuso anche il 2017 con una solida performance delle vendite a livello globale. In particolare siamo soddisfatti dei risultati di crescita a doppia cifra in aree strategiche per il nostro sviluppo futuro come Cina e Stati Uniti. Sul fronte dei profitti, a nome di tutta la squadra Technogym, sono orgoglioso di comunicare ai nostri azionisti, che nel 2017 abbiamo migliorato in maniera significativa i già importanti risultati raggiunti nel 2016, sia per quanto riguarda l’utile che per l’Ebitda. Technogym conferma la propria leadership anche sulle soluzioni digitali; la nostra piattaforma Mywellness, basata su cloud e tecnologie IoT, lanciata nel 2012 rappresenta oggi il punto di riferimento nel settore del Connected Wellness” ed oggi vede circa 15.000 centri fitness e wellness connessi e oltre 10 milioni di utenti che utilizzano le nostre soluzioni digitali su un totale di 40 milioni di persone che si allenano con Technogym nel mondo, ogni giorno. A conferma di tale leadership, nel 2017 Technogym è stato il primo player di settore ad implementare la connettività fra i propri prodotti e Apple Watch e ad oggi la funzionalità è già attiva su circa 5.000 prodotti Technogym nel mondo. L’innovazione rimane il tema centrale per la nostra strategia: nel corso dell’anno appena concluso Technogym ha lanciato Skill Line, una linea completa dedicata all’athletic training, che si affianca ai settori più consolidati del fitness e delle soluzioni medicali e comprende nuovi prodotti come SKillrow e Skillrun in grado di coniugare design e performance sportiva. Con Skill Line si apre il nuovo mercato dello sport performance per l’allenamento e la preparazione atletica di tutte le discipline sportive.

“Il 2018”, ha concluso, “si è aperto con la nostra settima Olimpiade, Technogym è stata infatti fornitore ufficiale delle Olimpiadi Invernali in Corea. Infine, la scorsa settimana, a San Diego, nell’ambito della fiera di riferimento di settore abbiamo effettuato una preview, riservata ai principali operatori di settore internazionali, di Skillbike – la bike progettata per il settore del performance training, grado di portare in palestra l’esperienza del ciclismo su strada, del triathlon o della mountain bike – che sarà lanciata anche sul mercato europeo nelle prossime settimane”.

Anche nel 2018 il management della società ritiene che Technogym possa continuare il suo percorso di crescita economica, costante e sostenibile, a sostegno della creazione di valore per gli azionisti a valere nel tempo.

Il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di proporre all’Assemblea degli Azionisti il pagamento dei dividendi relativi all’esercizio 2017 per 18 milioni, pari a 0,09 euro/azione, con un payout ratio del 29,5% sull’Utile Netto. La parte restante dell’utile netto sarà contabilizzata alla voce utili di esercizi precedenti. Il dividendo verrà posto in pagamento in data 23 maggio.

com/lab

Copyright (c) 2018 MF-Dow Jones News Srl


Technogym: utile netto 2017 sale a 61,2 mln (+42% a/a) è stato pubblicato su Dow Jones News dove ogni giorno puoi trovare notizie di economia e mercati.