Cina: +2,1% pezzi al consumo a luglio

8

L’inflazione in Cina torna a salire a luglio: i prezzi al consumo segnano un +2,1% annuo, ai massimi degli ultimi 4 mesi, contro l’1,9% di giugno e l’1,9% atteso.    Gli alimentari, in particolare, s’attestano al punto più alto dei tre mesi e i costi del non-food aumentano più velocemente, nei dati dell’Ufficio nazionale di statistica. Su base mensile, i prezzi al consumo hanno un progresso dello 0,3% dopo la frenata di giugno (-0,1%), superando lo 0,2% atteso dagli analisti.    Quanto ai prezzi alla produzione, il rialzo è del 4,6% annuo, a fronte del 4,7% di giugno e del 4,4% di previsione dei mercati. Su base mensile, l’aumento è dello 0,1%.   

[su_button url=”http://www.ansa.it/sito/notizie/economia/2018/08/09/cina-21-pezzi-al-consumo-a-luglio_b70f050c-cbb1-42af-85b8-5a6a80ce62ea.html” target=”blank” style=”default” background=”#2D89EF” color=”#FFFFFF” size=”3″ wide=”no” center=”no” radius=”auto” icon=”” icon_color=”#FFFFFF” text_shadow=”none” desc=”” onclick=”” rel=”” title=”” id=”” class=””]LEGGI TUTTO[/su_button]

Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer