Ponte Genova, Spea Engineering ribadisce corretteza controlli, se irregolarità azienda parte lesa

    2

    MILANO (Reuters) – Spea Engineering, società del gruppo Atlantia (MI:ATL), ribadisce in una nota di essere serena sul “corretto operato dei propri dipendenti rispetto alle attività di ispezione e sorveglianza sul viadotto Morandi” ma aggiunge che se i magistrati accertessero “comportamenti non regolari” la società sarebbe parte lesa.

    Nell’ambito dell’inchiesta condotta dalla procura di Genova sul crollo del ponte autostradale che il 14 agosto scorso ha provocato la morte di 43 persone, una fonte giudiziaria ha riferito oggi a Reuters, confermando quanto scritto da due quotidiani, che cinque ingegneri di Spea, già fra i 74 indagati nel fascicolo che ipotizza a vario titolo i reati di omicidio colposo plurimo, attentato alla sicurezza dei trasporti e favoreggiamento, sono stati iscritti sul registro degli indagati anche per…
    Leggi anche altri post markets o leggi originale


    Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer