Dollaro guadagna terreno sostenuto da calo volatilità mercato

2

Il dollaro si mantiene vicino ai massimi da tre settimane, con un calo della volatilità del mercato valutario che spinge la domanda di asset più rischiosi.

Con il rendimento del Treasury decennale in rialzo di oltre 20 punti base nelle ultime quattro settimane ai massimi da un mese, la richiesta di asset denominati in dollari è cresciuta.

L’indice del dollaro, che misura l’andamento del biglietto verde contro un paniere di sei valute, sale a 97,36, non lontano da 97,71, il livello più alto del 2019 toccato a inizio marzo.

I movimenti del dollaro rispetto a euro e sterlina sono contenuti. Il cross con l’euro è a 1,1244 in calo dello 0,1%, la sterlina sale dello 0,08% a 1,2987.

La sterlina tiene ma è vulnerabile: oggi riprendono dopo la pausa pasquale i colloqui su Brexit tra Conservatori e…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer