Anche Wei Liu, cittadino cinese, presenta una richiesta di copyright per il white paper di Bitcoin

4

Pare che anche Wei Liu, cittadino cinese residente in California, abbia presentato negli Stati Uniti una richiesta di copyright per il white paper di Bitcoin (BTC).

All’interno del documento, Liu sostiene infatti di aver pubblicato un white paper dal titolo “Bitcoin: A Peer-to-Peer Electronic Cash System” in data 11 gennaio 2008, dietro lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto.

La scorsa settimana pure Craig Wright, celebre imprenditore di origine australiana nonché uno dei principali sostenitori di Bitcoin SV, aveva presentato una simile richiesta. Già da parecchio tempo l’uomo afferma di essere il vero Satoshi Nakamoto. Ciononostante, un rappresentante del Copyright Office statunitense aveva prontamente spiegato:

Leggi il testo completo su Cointelegraph

criptovalute o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer