Boccia lancia appello a Conte: ‘Chieda più Europa, ma migliore’. Premier: ‘effetti devastanti da politica rigore Ue’

10

“Signor presidente del consiglio, ci renda protagonisti da italiani della più grande stagione riformista europea. Il nostro Paese viene descritto come guidato da euroscettici o antieuropei. Chieda più Europa, ma migliore”. Così il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia lancia un appello al presidente del Consiglio Giuseppe Conte:

“Chieda un’Europa più forte in politica estera, più coraggiosa in politica economica, più solidale nelle politiche migratorie. Chieda un’Europa più unità”.

Nel prendere la parola dopo il discorso di Vincenzo Boccia, il premier Conte si scaglia però contro le politiche Ue improntate al rigore:

“E’ necessario invertire con urgenza gli indirizzi della governance europea che ha sostenuto politiche del rigore, con effetti devastanti sul piano sociale”.
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer