Borsa: Asia negativa con tensioni dazi

9

Le Borse asiatiche sono scivolate dopo la chiusura in negativo di Wall Street e sulle aspettative che le non risolte tensioni nella disputa commerciale tra la Cina e gli Stati Uniti pesino sulla crescita.

In Giappone il Nikkei ha ceduto circa lo 0,29%.

In Cina Hong Kong ancora aperta lascia sul campo mezzo punto percentuale, Shanghai lo 0,8% e Shenzhen oltre l’1,4%.

Vendite anche su Sydney (-0,74%).

In controtendenza Taiwan (+0,79%), Mumbai (+0,5%) e la Corea del Sud (+0,8%)

Gli occhi degli investitori oggi sono puntati sui dati sul Pil negli Stati Uniti e su quelli delle richieste di disoccupazione nel Paese.

In Italia focus sull’asta dei Btp a 10,6 e 5 anni.

I futures sull’Europa sono per lo più positivi

Leggi anche altri post Milano o leggi Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer