Borsa: Europa rallenta con Wall Street

6

Le Borse europee rallentano dopo l’avvio in calo di Wall Street.

Sui listini pesano i timori per una guerra sui dazi tra Usa e Cina che inciderebbe negativamente anche sulla crescita economica globale.

Sul fronte valutario l’euro sul dollaro si attesta a 1,1203 a Londra

L’indice d’area stoxx 600 cede l’1,3%.

In rosso Parigi (-1,7%), Milano (-1,5%), Francoforte (-1,3%), Madrid (-1,2%) e Londra (-0,6%).

Le Borse del Vecchio continente sono appesantite dal calo del settore dell’auto (-2,9%), della finanza (-1,9%) e l’hi-tech (-1,3%)

A Piazza Affari andamento negativo per le banche, dopo i conti del primo trimestre e le tensioni sui titoli di stato con l’aumento dello spread.

In fondo al listino Banco Bpm (-7%), Ubi (-3%), Intesa (-2,5%) e Unicredit (-1,1%).

Male anche il comparto dell’auto e della componentistica dove soffrono Pirelli (-4%), Fca (-3,7%) e Cnh (-3,4%).

Svetta Leonardo (+4%) dopo la performance positiva dei conti del primo trimestre

Leggi anche altri post Milano o leggi Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer