Borsa: Europa scende, Milano -1,5%

13

Le principali Borse europee cedono sulla scia di quelle asiatiche e coi futures di Wall Street in negativo.

Le tensioni sui dazi tra Usa e Cina dunque continuano a influenzare i mercati, con Parigi a mostrare il dato peggiore (-1,8%), seguita da Milano (-1,5%), Londra e Francoforte (-1,3%).

Nel giorno in cui è stata annunciata una lettera della Commissione europea all’Italia sul debito pubblico, i dati Istat positivi sulla fiducia dei consumatori e delle imprese a maggio e lo spread Btp-Bund sotto i 280 punti base fanno respirare in parte le banche, con Unicredit (+0,6%) unico titolo non in rosso del paniere principale, Banco Bpm (-0,6%), Ubi (-1,2%), Intesa (-1,3%).

Tiene la Juve (-0,4%), meno Telecom (-0,9%), Generali (-1,2%), Fca (-1,3%), Poste (-1,5%), Enel (-1,7%).

In rosso Eni e Prysmian (-2%), Pirelli e Stm, (-2,2%), Terna (-2,7%), Tenaris (-2,9%) e Buzzi (-3%).

Male anche Mediaset (-0,84%) mentre la tedesca Prosieben mantiene rialzo (+3,24%)

Leggi anche altri post Milano o leggi Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer