Borsa, Shanghai apre a -1,16%

4

Le Borse cinesi aprono la seduta in territorio negativo, alla prova dei mercati dopo il nulla fatto negoziale di Washington che ha visto il 9 e 10 maggio Usa e Cina confrontarsi ancora sul dossier commerciale, malgrado l’entrata in vigore da venerdì dei nuovi dazi, dal 10% al 25%, decisi dal presidente Donald Trump sull’import di 200 miliardi di dollari di ‘made in China’: l’indice Composite di Shanghai cede nelle prime battute l’1,16%, a 2.905,07 punti, mentre quello di Shenzhen perde l’1,33%, scivolando a quota 1.547,66

Leggi anche altri post Milano o leggi Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer