Borse Europa, indici in calo, Cina minaccia utilizzo terre rare in sfida su dazi

    8

    (Reuters) – I titoli europei scivolano ai minimi delle ultime dieci settimane dopo che i quotidiani cinesi hanno riferito che Pechino è pronta a ricorrere all’arma delle terre rare come nuova contromossa nella disputa commerciale sempre più accesa con gli Usa. Gli investitori vanno in cerca degli asset considerati meno rischioso.

    Verso le 12, il paneuropeo STOXX 600 perde oltre l’1,4%, con i mercati spagnolo e francese a guidare le perdite.

    Il DAX tedesco, generalmente sensibile ai cambiamenti commerciali, cede l’1,4% mentre il FTSE 100 arretra di 1,5% a causa della flessione delle grandi compagnie di estrazione mineraria e dei petroliferi.

    In un commento intitolato “Stati Uniti, non sottovalutate l’abilità della Cina…
    Leggi anche altri post markets o leggi originale


    Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer