Diritti negati: consumatori europei contro Alibaba

5

Stai discutendo con Alibaba per un pacco mai ricevuto? Puoi sempre rivolgerti all’arbitrato di Hong Kong. Sembra una battuta ma è tutto vero: Aliexpress, il marketplace del gigante cinese dell’e-commerce, prevede che – nel caso in cui la soluzione amichevole non abbia successo – la controversia debba essere risolta dall’Hong Kong Arbitration Center. Una chiara violazione del diritto europeo secondo il quale il consumatore ha diritto a intraprendere azioni legali davanti a un tribunale del proprio Paese.

Le associazioni di consumatori sette Paesi europei hanno deciso di denunciare Alibaba per questa e altre pratiche contrarie lesive dei diritti di chi acquista. La prima denuncia è partita dal Lussemburgo, ma adesso anche Altroconsumo, per l’Italia, si è rivolta ad Antitrust con una lettera che elenca una ad una le “clausole contrattuali abusive”.

Oltre alla questione del foro competente ci sono altri problemi. Agli…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer