Fca-Renault, Parigi chiede equilibrio in futuro patto azionisti

    7

    PARIGI (Reuters) – Lo Stato francese si mostrerà esigente chiedendo che venga garantito un equilibrio all’interno di un eventuale patto di sindacato in caso di fusione tra Fca (MI:FCHA) e Renault (PA:RENA), ha dichiarato un portavoce del governo francese.

    “Lo Stato francese, che è azionista di Renault, farà alcune richieste, ad esempio non chiudere gli impianti produttivi francesi ma anche un certo equilibrio all’interno del patto tra gli azionisti se venisse eventualmente siglato”, ha spiegato la portavoce Sibeth Ndiaye.

    markets o leggi originale


    Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer