Il giro d’affari del Giro d’Italia: costi e business della corsa più amata

5

È un Giro d’Italia strano, a trazione nordista, quello che parte sabato 11 maggio da Bologna con la crono di San Luca (8,5 km) e si conclude a Verona domenica 2 giugno con un altra prova contro il tempo lievemente più lunga (17 km).

Un Giro non dimezzato, ma quasi. Mancano le isole, quasi tutto il Sud (in Puglia il punto più basso) e anche le grandi città come Milano e Roma, Torino, Genova, Firenze, Napoli e via decrescendo.

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer