«Pet economy»: tendenze e impatto del settore degli animali domestici

8

I costi di mantenimento di un animale domestico tra alimentazione, manutenzione, veterinario, assicurazione, le alternative per la vacanza con il proprio cucciolo, le regole condominiali e quelle comunali per una convivenza senza problemi, le opzioni a disposizione quando si decide di acquistare un animale da compagnia e le accortezze per non assecondare il fenomeno criminale del traffico di cani di razza o chi “lucra” sul randagismo: sono alcuni dei temi toccati dal quarto volume della collana del Sole 24 Ore “L’economia intorno a noi”, dedicato al settore degli animali da compagnia – 60 milioni di pet in italia (praticamente più delle persone) – in edicola con il quotidiano giovedì 23 maggio.

Si tratta di un settore il cui giro d’affari, solo per cibo e cure, è pari a 2 miliardi di euro, 4 miliardi se si considerano servizi vari, dal cat/dog sitting alle pensioni agli allevamenti.

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer