Rider, accordo pilota per assunzioni a tempo indeterminato

8

Rider assunti a tempo indeterminato con il contratto nazionale della logistica, con diritti e tutele riconosciuti, sotto il profilo normativo ed economico: dalle ferie alla malattia, a una retribuzione non legata alle consegne fatte ma alle ore effettivamente lavorate. Un accordo pilota per i lavoratori che portano il cibo a domicilio, in bici o in scooter, è stato siglato a Firenze da Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti territoriali con l’azienda di food delivery “Laconsegna Srl”, realtà attiva da due mesi con base nel Fiorentino.

Soddisfatti i sindacati: è il “primo accordo in Italia che disciplina il lavoro subordinato” per i rider. Al di là di una legge, attraverso la contrattazione. L’azienda in questione conta una ventina di ciclofattorini a Firenze, ma nelle prossime settimane si dovrebbe arrivare, nei piani della società e dei sindacati, a 200 assunti a tempo indeterminato. Nel frattempo è già stata…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer