Rush finale del Ftse Mib che riduce perdite, Ferragamo sfiora il +10%

4

Piazza Affari archivia una seduta sull’ottovolante. L’indice Ftse Mib cede alla fine lo 0,14% a quota 20.863 punti, recuperando con forza nel finale grazie alla possibilità che il presidente Donald Trump rinvii di sei mesi l’avvio delle tariffe automobilistiche e questo per dare più tempo ai negoziati con Europa e Giappone. Il rumor riportato dall’agenzia Bloomberg ha spinto in positivo le Borse con Wall Street che ha cancellato le sue precedenti perdite.

In Italia focus sulle tensioni sui Btp in scia alle dichiarazioni di Salvini circa il possibile sforamento dei vincoli Ue sul fronte deficit e debito. Il premier Conte ha inoltre alimentato le preoccupazioni in vista della legge di bilancio 2020. “Evitare l’aumento dell’Iva non sarà facile”, ha detto Conte. Lo spread Btp Bund in giornata è salito fino a 290 pb, con il ministro Tria che è intervenuto in veste…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer