Salvini rilancia: condono al 20% e Codice appalti sospeso per due anni

8

Dopo il trionfo alle Europee, Matteo Salvini a valanga su tutti i temi caldi dell’agenda politico-parlamentare. Ottimista sulla sorte del collega vicepremier e l’intesa con l’alleato («arriveranno tanti sì a Di Maio sulla piattaforma Rousseau e poi tanti sì dai 5 Stelle per far ripartire il Paese») il leader della Lega rilancia sul pacchetto Fisco del Carroccio e le modifiche per far ripartire il Dl “sblocca cantieri”.

Sul tavolo c’è di nuovo il condono al 20% per completare la “pace fiscale”, magari anticipando la misura già nel Decreto crescita, con la cosiddetta “dichiarazione integrativa speciale”, già tentata con la manovra ma poi saltata per il no dei 5S. L’idea è quella di dare la possibilità di fare emergere fino a 100mila euro e comunque non oltre il 30% di quanto già dichiarato pagando un forfait del 20 per cento.

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer