Sparatoria Napoli, catturato il presunto responsabile

7

È stato catturato a Napoli il presunto responsabile dell’agguato avvenuto venerdì scorso nel quale sono stati feriti la piccola Noemi ed un uomo, Salvatore Nurcaro, vero obiettivo del killer in Piazza Nazionale. Insieme ad Armando Del Re, l’uomo accusato di aver sparato, è stato fermato anche il fratello, che avrebbe fatto da complice e che ora è stato portato nella caserma “Pastrengo”. Nella caccia all’uomo, coordinata dalla Procura di Napoli, sono state impegnate tutte le forze di polizia. Decisive le immagini delle telecamere di videosorveglianza dei negozi vicini all'”Elite Cafè”, il bar teatro della sparatoria, e le testimonianze raccolte sul posto.

Migliorano intanto le condizioni della bimba, ferita gravemente al polmone destro: ieri i medici dell’ospedale Santobono registravano infatti un «lieve graduale miglioramento della funzione respiratoria» dopo i nuovi esami cui è stata sottoposta. «Il nuovo quadro clinico – si legge nel bollettino medico – ha reso possibile la riduzione dell’apporto di ossigeno mediante ventilazione. Continua la sedazione profonda e il monitoraggio continuo di tutti i parametri. La prognosi permane riservata».

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer