Tar conferma multa 7 mln Antitrust a Sky per spot ingannevoli su calcio

    4

    ROMA (Reuters) – Il Tar del Lazio ha confermato la sanzione di 7 milioni di euro inflitta lo scorso febbraio a Sky Italia dall’Antitrust per pubblicità ingannevole e pratica aggressiva in relazione al pacchetto calcio per la stagione 2018/19.

    Lo ha stabilito il tribunale amministrativo respingendo la richiesta di Sky di congelare il provvedimento del garante della concorrenza. Secondo il Tar, infatti, il ricorso “non si presenta assistito da sufficiente fumus boni juris”.

    Secondo l’Antitrust, Sky non ha fornito informazioni chiare e immediate sul contenuto del pacchetto calcio, lasciando intendere ai potenziali nuovi clienti che tale pacchetto fosse comprensivo di tutte le partite del campionato di serie A come nel triennio precedente.

    Leggi anche altri post markets o leggi originale


    Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer