Tennis, a Roma sfida Nadal-Djokovic con la sorpresa Fognini e sua maestà Federer

5

È un torneo di grande fascino quello che inizia oggi a Roma con il primo turno: il tabellone degli Internazionali Bnl d’Italia di tennis comprende tutti i maggiori specialisti della terra battuta, da Rafa Nadal a Dominic Thiem, fino al numero uno del mondo Novak Djokovic con la sorpresa del ritorno di Roger Federer, che giocherà mercoledì.
Si tratta di un torneo con numeri importanti, anche sul versante del giro d’affari: «Gli Internazionali – ha detto il presidente della Federtennis, Angelo Binaghi, durante la presentazione del torneo – sono un piccolo colosso sportivo con un fatturato di oltre 33 milioni di euro in una settimana, in crescita da 15 anni in modo costante. Quest’anno un altro dato straordinario è dato dalla crescita dell’11 per cento della biglietteria rispetto all’anno precedente: contiamo di battere il record del 2017 e ci aspettiamo di avere oltre 220mila spettatori paganti in una settimana».

Proprio Novak Djokovic, numero uno del ranking Atp, è il principale rivale di Nadal per la vittoria finale. Ma lo spagnolo non sta attraversando un buon momento di forma: il fuoriclasse iberico, eliminato in semifinale a Montecarlo da Fabio Fognini, ha dovuto subire nel torneo monegasco la sua prima sconfitta stagionale sul rosso. È poi seguita quella, sempre in semifinale, contro Thiem a Barcellona. Nadal, che punta al nono titolo degli Internazionali d’Italia Bnl, si presenta così a Roma, per la prima volta, dal 2005, senza aver vinto almeno uno dei due tornei preparatori alla terra del Foro Italico.

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi la fonte


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer