Tensioni Usa-Iran: portaerei americana verso il Golfo Persico

11

Si avvicina davvero una guerra tra Iran e Stati Uniti oppure si tratta solo di inoffensive minacce, a fini propagandistici? Quando, l’8 maggio del 2018, il presidente americano Donald Trump decise unilateralmente di uscire dall’accordo sul nucleare iraniano, ripristinando le sanzioni Usa contro Teheran, la Comunità internazionale aveva una speranza, per quanto fievole, ed un timore, fondato. La speranza era trovare una soluzione di compromesso con Trump per salvaguardare l’accordo. Il timore era che, in caso contrario, si innescasse un progressiva escalation capace di destabilizzare l’intero Medio Oriente e creare un habitat congeniale per un nuovo, grande conflitto.

Un anno più tardi la speranza è andata delusa. Il timore, invece, si è rivelato fondato. Il durissimo confronto tra Washington e Teheran ha portato i due Paesi rivali a utilizzare sempre più spesso toni bellicosi. I falchi della Casa Bianca ormai non esitano più a evocare lo spettro di una guerra contro l’Iran.

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer