Uber nuovo crollo in mezzo al sangue di Wall Street

    7

    Di Mauro Speranza

    Investing.com – Stecca anche la seconda Uber (NYSE:UBER), che a Wall Street cede oltre l’8%, proseguendo così sulla stessa scia dell’esordio di venerdì scorso quando aveva ceduto il 7,62%, appesantito anche dalla guerra commerciale USA-Cina.

    Le azioni del gigante del settore ride-sharing e del trasporto di merci sono già scese sotto i 45 dollari, prezzo d’apertura sulla parte basse della forchetta prevista dopo l’IPO (50-44).

    Per gli analisti, però, il flop potrebbe rendere Uber ancora più attraente. Secondo Morningstar, infatti, l’aumento del tasso di sconto rispetto al prezzo iniziale potrebbe esser emotivo d’acquisto.

    Secondo Ali Mogharabi, analista azionario di Morningstar, “Uber sarà in grado di mantenere la…
    Leggi anche altri post markets o leggi originale


    Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer